Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

Consorzi fidi del settore industria - Al via le domande per i contributi in conto interessi

07/04/2010

L'Assessorato dell'Industria ha reso noto che dal 1 aprile 2010  sono aperti i termini per la presentazione delle domande dei contributi in conto interessi su prestiti concessi dalle banche o intermediari alle Pmi aderenti ai Consorzi di garanzia collettiva fidi.

Possono beneficiare le piccole e medie imprese industriali regionale associate ad un Consorzio di garanzia collettiva fidi in possesso dei seguenti requisiti:

- avere sede operativa nel territorio regionale;
- essere costituito tra piccole e medie imprese comprese quelle cooperative;
- risultare operante per almeno il 75% nei settori dell'industria, delle
costruzioni e dei servizi connessi alle attività industriali, sulla base del numero dei soci appartenenti, ovvero del volume degli affidamenti garantiti o dell'ammontare delle garanzie prestate a favore degli stessi settori o essere intersettoriali e costituito tra imprese anche cooperative, comprese quelle di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

I consorzi dovranno essere costituiti fra imprese appartenenti ai settori dell'industria, delle costruzioni e dei servizi connessi alle attività industriali sulla base del numero dei soci appartenenti ai suddetti settori ovvero del volume degli affidamenti garantiti o dell'ammontare delle garanzie prestate a favore dei suddetti settori. Ai fini della determinazione del parametro dimensionale per le imprese cooperative si considerano tra gli occupati anche i soci d'opera.

L'intervento è a sportello e le risorse disponibili ammontano a 8.157.890,53 euro.

Per accedere alle agevolazioni le imprese interessate, per il tramite del Consorzio fidi, dovranno trasmettere la domanda con le seguenti modalità:

- al soggetto gestore R.t.i. Banco di Sardegna Spa - Banca di Sassari S.p.A. successivamente alla delibera del Comitato tecnico o di altro organismo abilitato costituito presso il Consorzio fidi per la concessione degli affidamenti;
- alla casella di posta elettronica certificata al seguente indirizzo: bandoleggedue2001@bancosardegna.it .


Una copia della domanda dovrà essere poi inviata entro 15 giorni dalla data di invio della domanda al seguente indirizzo di posta elettronica: bandoleggedue2001@bancosardegna.it tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al soggetto gestore R.t.i. Banco di Sardegna Spa - Banca di Sassari S.p.A. e in copia all'Assessorato dell'Industria.


 

Per maggiori informazioni: Barbara Ferrandu

Credits: J-Service srl realizzazione siti web