Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

Avviso comune per la sospensione dei debiti delle PMI - Proroga del termine al 31 gennaio 2011

30/06/2010

Confindustria, MEF, ABI e le altre organizzazioni imprenditoriali hanno deciso di prorogare la validità dell’Avviso comune al 31 gennaio 2011.

Fino a tale data sarà possibile richiedere l'ammissione ai benefici dell'Avviso comune per le operazioni che non ne abbiano già usufruito. Resta invariata la tipologia di operazioni ammissibili e le condizioni di accesso.
Ricordiamo che anche la Regione Sardegna ha deliberato l'inclusione delle leggi di incentivazione regionale nell'elenco delle agevolazioni ammissibili (vedasi allegato).

La proroga sarà anche l’occasione per dare piena efficacia all’Avviso in relazione ai finanziamenti agevolati, inizialmente esclusi e ammessi solo a fine dicembre. In questo modo gli enti eroganti, nazionali e locali, che non abbiano già provveduto disporranno ora del tempo necessario per individuare le agevolazioni ammissibili.


Inoltre, il Ministero dell'Economia ha diffuso i dati aggiornati sull'applicazione dell'Avviso Comune.
Al 30 aprile 2010 le domande di sospensione pervenute sono state circa 185 mila (+ 15.000 rispetto a marzo) mentre quelle già accolte alla medesima data sono state circa 142 mila per un totale di 10 miliardi di euro di rate sospese (500 milioni in più rispetto a marzo).

 

Scarica allegato

 

Per maggiori informazioni: Barbara Ferrandu

Credits: J-Service srl realizzazione siti web