Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

Interessi di mora. Saggio per il semestre 1° gennaio - 30 giugno 2011

17/02/2011

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (G.U. n. 31 dell'8 febbraio 2011) il Comunicato del Ministero dell'Economia e delle Finanze, che indica il saggio di interesse da applicare a favore dei creditori in caso di ritardo dei pagamenti nelle transazioni commerciali (art. 5, co. 2 del d. lgs. n. 231/2002).

Per il semestre che va dal 1° gennaio al 30 giugno 2011 il saggio di riferimento degli interessi di mora è l'1%, pari a quello degli ultimi tre semestri.

Si ricorda che a questo tasso base bisogna aggiungere una maggiorazione del 7% (9% per i prodotti deteriorabili). Il tasso di mora applicabile è, quindi, pari all'8%.

Infine, si riepilogano i tassi di riferimento fissati dall'entrata in vigore della normativa fino ad oggi:

    *  1° luglio - 31 dicembre 2002: 3,35 %
    * 1° gennaio - 30 giugno 2003: 2,85%

    * 1° luglio - 31 dicembre 2003: 2,10%
    * 1° gennaio - 30 giugno 2004: 2,02%
    * 1° luglio - 31 dicembre 2004: 2,01%
    * 1° gennaio - 30 giugno 2005: 2,09%
    * 1° luglio - 31 dicembre 2005: 2,05%
    * 1° gennaio - 30 giugno 2006: 2,25%
    * 1° luglio - 31 dicembre 2006: 2,83%
    * 1° gennaio - 30 giugno 2007: 3,58%
    * 1° luglio - 31 dicembre 2007: 4,07%
    * 1° gennaio - 30 giugno 2008: 4,20%
    * 1° luglio - 31 dicembre 2008: 4,10%
    * 1° gennaio - 30 giugno 2009: 2,50%
    * 1° luglio - 31 dicembre 2009: 1%
    * 1° gennaio - 30 giugno 2010: 1%
    * 1° luglio - 31 dicembre 2010: 1%

Per maggiori informazioni: Barbara Ferrandu

Credits: J-Service srl realizzazione siti web