Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

SISTRI - nuova proroga al 30 giugno 2012

05/03/2012

Con l'approvazione definitiva della legge di conversione del c.d. Decreto "Milleproroghe", è stato stabilito lo slittamento al prossimo 30 giugno 2012 dell'avvio degli adempimenti operativi del SISTRI, il sistema di tracciamento telematico dei rifiuti.

Pertanto per la generalità  dei produttori e gestori di rifiuti la partenza del SISTRI è rinviata al 30 giugno 2012 in luogo del 2 aprile , data fissata originariamente dal Milleproroghe.

L'avvio degli adempimenti per i piccoli produttori di rifiuti pericolosi, ovvero con meno di 10 dipendenti, dovrà invece essere fissata da un prossimo Decreto del Ministero dell'Ambiente ad una data successiva al 30 giugno, anzichè successiva al 1° giugno come precedentemente stabilito.

Inoltre, a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del Milleproroghe, per la gestione del SISTRI il Ministero dell'Ambiente può avvalersi dell'ISPRA, ma solo per lo svolgimento di tutte le attività diverse da quelle individuate dal contratto in essere avente ad oggetto la fornitura del relativo sistema informatico e la gestione del relativo sito internet.

Per l'attuazione del SISTRI il Ministero potrà avvalersi invece di DigitPA, secondo modalità che dovranno essere stabilite con decreto da adottarsi entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del Milleproroghe.

Inoltre, ogno sei mesi, il Ministero dovrà trasmettere alle Camere una relazione sullo stato di attuazione del SISTRI.

Per ulteriori informazioni: Fabrizio Impera

Credits: J-Service srl realizzazione siti web