Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

Manovra fiscale - cosa cambia per gli immobili

11/07/2006

Una circolare Ance illustra  le misure fiscali della manovra bis che toccano direttamente il settore immobiliare.

Queste tra le principali novita` previste dal decreto legge 223/2006, pubblicato in G.U. il 4 luglio: abrogazione dell`imposta di registro all`1% per i trasferimenti di immobili compresi in piani urbanistici particolareggiati; esenzione Iva per la locazione e la cessione di tutti i fabbricati; responsabilita` dell`appaltatore per i versamenti Iva dovuti dal subappaltatore e per le ritenute fiscali, previdenziali e contributive sui redditi da lavoro dipendente operate dal subappaltatore; eliminazione della limitazione all`accertamento in caso di pagamento dell`Iva calcolata su base catastale nelle compravendite di immobili;  definizione di ``area edificabile`` ai fini di tutti i tributi; nesclusione dell`ammortamento per le aree su cui insiste un fabbricato strumentale; obbligo di indicazione distinta dell`importo della manodopera e della fornitura dei beni della manodopera per usufruire dello sgravio del 41% sulle ristrutturazioni;  modifiche alle regole di determinazione del valore fiscale delle rimanenze di opere, forniture e servizi di durata ultrannuale; revisione dell`accertamento con gli studi di settore; tassazione Irpef delle plusvalenze realizzate con la vendita di immobili acquistati per donazione da meno di 5 anni;  obbligo, in sede di acquisto di immobili, di indicare nel rogito il corrispettivo pattuito e le relative modalita` di pagamento; modifiche al credito d`imposta per i redditi di lavoro dipendente effettuato all`estero.

Circolare allegata

Credits: J-Service srl realizzazione siti web