Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

EGITTO: missione imprenditoriale al Cairo (8-10 aprile 2008)

21/02/2008

Confindustria, Ice e Abi, con la collaborazione di Assolombarda e di Assafrica & Mediterraneo, organizzano una missione imprenditoriale al Cairo, dall'8 al 10 aprile 2008.

L’iniziativa, che avrà carattere plurisettoriale, si inserisce nel Programma Mediterraneo che Confindustria ha avviato con il Forum di Palermo del febbraio 2006.

Obiettivo della missione sarà il rafforzamento dei legami delle nostre imprese con il mercato egiziano in un momento in cui l’economia del Paese offre opportunità di investimento e di collaborazione particolarmente interessanti. L’Egitto rappresenta infatti un mercato con grandi prospettive di crescita, non solo in termini commerciali ma, soprattutto, di partnership industriali.

Diversi sono i fattori che collocano l’Egitto tra i Paesi di spicco dell’area mediterranea.

Dal 2004 il Governo egiziano sta attuando un piano di riforme con l’obiettivo di rafforzare il mercato interno e stimolare la crescita economica. Il tasso di crescita del PIL - che nel 2007 ha raggiunto il 7,1% - rappresenta uno dei primi risultati visibili di questa politica.

In questa fase di sostenuta crescita dell’economia, l’Egitto è particolarmente attento al “Made in Italy” per il quale si stanno dischiudendo significative opportunità sia nei settori già affermati, quale quello della meccanica, che nei comparti dell’agroalimentare, tessile e arredamento, oltre che in settori in cui il Governo egiziano sta indirizzando importanti risorse. Tra questi, il settore delle infrastrutture – per cui è previsto l’ampliamento e l’ammodernamento della rete viaria oltre che di porti ed interporti – e della logistica e il settore energetico, con particolare attenzione alle energie rinnovabili.

Altro elemento di interesse è l’esistenza di 8 zone franche (Nasr City - Alessandria - Port Said - Suez  - Ismailia - Damietta - Media Production - Shebin El Kom) dove le imprese straniere che vi operano sono esentate dal pagamento di imposte e tasse, così come le importazioni sono esenti da dazi.

Il programma della missione del prossimo aprile prevede, nella giornata del 9 aprile, un Forum economico in cui verranno affrontate le principali tematiche legate alle relazioni politico-economiche  tra Italia ed Egitto.

Nel pomeriggio si terranno gli incontri di business tra le imprese italiane ed egiziane, che avranno lo scopo di avviare contatti operativi volti ad esplorare le possibili aree di collaborazione.

La mattina del 10 aprile avrà luogo un seminario su “Privatizzazioni e strumenti finanziari per investimenti diretti nel Paese” a cui seguiranno, in parallelo, workshop di approfondimento settoriali su:

Ø      Manifatturiero: agroalimentare, arredamento, tessile e lavorazione della pelle;

Ø      Infrastrutture, costruzioni e materiali edili;

Ø      Componentistica auto;

Ø      Retail.

 A questi seguiranno alcune visite a zone industriali.

 Si trasmette in allegato la versione preliminare del programma della missione.


SCHEDA DI ADESIONE ALLA  MISSIONE

Le imprese interessate a partecipare alla missione sono pregate di inviare la scheda allegata, compilata in ogni sua parte, in formato Word, esclusivamente via e-mail, agli indirizzi

egitto2008@ice.it,
m.nobile@confindustria.it,
c.spada@confindustria.it

entro il 7 marzo 2008 (per le schede di adesione ricevute in data successiva non verrà garantita l’organizzazione di incontri bilaterali).

ORGANIZZAZIONE E LOGISTICA

La partecipazione alla missione comporta soltanto i costi di viaggio e di alloggio, a carico di ciascun partecipante.

Indicazioni e suggerimenti per le prenotazioni alberghiere ed aeree, che dovranno essere effettuate dai singoli partecipanti, verranno trasmesse in una successiva comunicazione.

DOCUMENTI NECESSARI PER L’ACCESSO

L'ingresso dei cittadini italiani in Egitto è consentito oltre che con il passaporto, anche con la sola carta d’identità valida per l’espatrio (la cui validità deve essere di minimo 3 mesi dalla data di partenza), ricordando di portare con se due foto tessera e una fotocopia della carta d'identità stessa.

È possibile ottenere il visto di entrata direttamente presso l’ufficio competente dell’aeroporto, al momento dell’arrivo in Egitto, oppure rivolgendosi ad una delle due sedi del Consolato egiziano presenti in Italia:

Consolato egiziano

00198 Roma
via Savoia 267
tel  06/8440191
fax 06/8554424

Consolato egiziano
20100 Milano
via G. Modena 3
tel  02/29516360
fax 02/29518194

 
Scarica allegati Programma e scheda adesione
 

 

Per maggiori informazioni: Barbara Ferrandu
 

Credits: J-Service srl realizzazione siti web