Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

Formazione Continua - Criteri per l'assegnazione dei voucher formativi

24/06/2008

A seguito di quanto approvato con la deliberazione della Giunta regionale n. 29/9 del 22.5.2008, in merito all’utilizzo della somma di € 4.050.363,60 per il finanziamento di iniziative formative a domanda individuale (sottoforma di concessione di voucher) destinate a tutti i lavoratori delle imprese private assoggettate al contributo di cui all’art. 12 della legge n. 160 del 3 giugno 1975, così come modificato all’art. 25 della legge quadro sulla formazione professionale n. 845 del 21 dicembre 1978 e successive modificazioni,la Giunta regionale nel corso della seduta del 10 giugno u.s ha preso atto dei criteri e delle priorità fissate dai decreti ministeriali n. 107/segr/2006 del 10 maggio 2006 (annualità 2004 e 2005) e n. 40/Cont/V/2007 del 7 maggio 2007 (annualità 2006 e 2007) e dei punteggi di valutazione individuati per l’assegnazione dei buoni formativi individuali.

Tale assegnazione, disposta con i suddetti decreti ministeriali è stata effettuata in conformità alle indicazioni formulate dal Comitato di indirizzo per le azioni di formazione continua di cui all’art. 9 della legge n. 236 del 19 luglio
1993.

Nell’ambito del Progetto interregionale per il riconoscimento reciproco dei voucher formativi, cui la Regione Autonoma della Sardegna ha aderito con deliberazione della Giunta regionale n. 51/62 del 20.12.2007, è ormai di imminente pubblicazione, nel sito www.altaformazioneinrete.it, il “Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione”.


 

Per maggiori informazioni: Barbara Ferrandu

Credits: J-Service srl realizzazione siti web