Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

Diritto d’Impresa. Proroga dell’entrata in vigore della class action

27/06/2008

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 147 del 25 giugno 2008 - Supplemento Ordinario n. 152) il decreto legge n. 112 del 25 giugno 2008, contenente disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria, approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 18 giugno scorso. Il decreto è entrato in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione in GU.

L’art. 36 del DL modifica l’art. 2, comma 447, della legge Finanziaria 2008, che aveva introdotto nel nostro ordinamento l’azione collettiva risarcitoria, prevedendo che le relative disposizioni divengano efficaci decorso un anno - e non più 180 giorni - dall’entrata in vigore della stessa legge.

Pertanto, l’esercizio dell’azione collettiva sarà possibile a partire dal 1° Gennaio 2009, anziché dal 29 Giugno 2008.

Si tratta di una misura fortemente voluta da Confindustria, che dovrebbe consentire di apportare alla disciplina dell'azione collettiva le modifiche ritenute necessarie al fine di garantire un’applicazione equilibrata ed efficace dell’istituto, nonché di estenderne la portata anche nei confronti delle pubbliche amministrazioni.



Per maggiori informazioni: Barbara Ferrandu

 

Credits: J-Service srl realizzazione siti web