Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

Programma PROSOL Tunisie - opportunità per le imprese italiane

04/09/2008

Il "Meccanismo di Sviluppo Pulito - Clean Development Mechanism" del Protocollo di Kyoto offre un'opportunità per le imprese italiane in Tunisia

Nell'ambito di un ambizioso programma tunisino per l'uso razionale dell'energia e per la promozione delle energie rinnovabili è stato avviato in collaborazione tra il Ministero Italiano dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP), l'Agenzia Nazionale Tunisina per il Risparmio Energetico (ANME) e il Centro Mediterraneo per le Energie Rinnovabili (MEDREC), il programma "PROSOL Tunisie" di supporto al mercato del solare termico nel settore residenziale.

Il PROSOL ha riscosso notevole successo, a partire dal febbraio 2005 sono stati installati complessivamente, nel solo settore residenziale, circa 17'000 sistemi per una superficie complessiva pari a circa 110'000 m2 di pannelli solari ed un giro d'affari di circa 30'000'000 EURO.

L'ANME ha lanciato un bando di gara per l'acquisto dei crediti di riduzione di emissione (CERs) generati da tre progetti fra cui il PROSOL. La vendita è organizzata in 3 lotti separati, in modo che ciascun offerente possa presentare offerte per uno, due o tre lotti. La scadenza del bando è fissata per il 29 settembre 2008.

Le aziende interessate potranno ritirare tutta la documentazione, previo pagamento di 100 dinari tunisini, presso la sede dell'ANME, Rue 8000 n° 3, Montplaisir, 1073 Tunis - Belvedere, oppure riceverla in Italia contattando:

Marco Polverari
Vice Direttore Mediterranean Renewable Energy Centre - MEDREC
marco.polverari@medrec.nat.tn;

marcoplv@libero.it 
Tel: +216 98302868

Le offerte (tecniche e finanziarie) dovranno necessariamente essere inviate per via postale (raccomandata oppure celere) in busta chiusa e dovranno pervenire presso la sede dell'ANME entro lunedì 29 settembre 2008, facente fede il timbro del "Bureau d'Ordre Central" dell'ANME stessa.


Scarica allegato


Per maggiori informazioni: Barbara Ferrandu

Credits: J-Service srl realizzazione siti web