Gli imprenditori
al servizio
delle Imprese

Situazione crediti d'imposta - Rinnovi e domande per il 2006 per l'attribuzione dei crediti

18/01/2006

Sulla base di informazioni assunte presso l'Agenzia delle Entrate, si riassumono qui di seguito le situazioni dei vari crediti d'imposta e le modalità di presentazione delle domande per l'ottenimento dei crediti.

1) Credito d'imposta per gli investimenti nelle aree svantaggiate e nel Centro-Nord (art.8 legge n.388 del 2000 e art. 62 legge n.289 del 2002)

Le istanze di rinnovo, redatte su apposito modello RTS (conferma delle istanze presentate negli anni precedenti per l'attribuzione del credito e respinte per mancanza di fondi) devono essere presentate dal 2 al 20 gennaio 2006.
Con queste istanze, da presentare sia per le aree svantaggiate che per il Centro-Nord, si conserva l'ordine cronologico (e quindi le priorità) acquisito con l'istanza presentata negli anni precedenti.

Le nuove istanze di attribuzione del credito per gli investimenti da realizzare sia nelle aree svantaggiate del Sud che in quelle del Centro-Nord, redatte sull'apposito modello ITS, dovranno essere presentate dall'1 febbraio 2006, utilizzando la versione aggiornata del software disponibile gratuitamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Si ricorda che gli stanziamenti per il 2006 per gli investimenti nel Sud ammontano a 1000 milioni di euro, mentre lo stanziamento per le aree del Centro-Nord è molto più esiguo ed ammonta a 30 milioni di euro.
I suddetti stanziamenti verranno attribuiti in via prioritaria alle domande di rinnovo delle istanze già presentate negli anni precedenti e respinte per esaurimento dei fondi disponibili, e solo in via residuale alle nuove domande.

Va sottolineato, infine, che l'agevolazione per gli investimenti ex art.8 è in vigore solo fino al 31-12-2006 e che quindi entro tale data dovranno essere effettuati gli investimenti programmati ed agevolati.

2) Bonus assunzioni (art.7 legge n.388 del 2000 e art.63 legge n.289 del 2002)

Le istanze per l'attribuzione del credito d'imposta per gli incrementi occupazionali (c.d. bonus assunzioni) rilevati a decorrere dal mese di gennaio 2006, redatte su apposito modello ICO, possono essere presentate a decorrere dall'1 febbraio 2006, utilizzando la versione del software disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Va sottolineato che il credito-base (100 o 150 euro per dipendente) per le assunzioni in tutto il territorio nazionale risulta ormai tutto impegnato e, quindi, è definitivamente esaurito fino al 31-12-2006, data di cessazione dell'agevolazione.

Risulta, invece, ancora capiente l'ulteriore bonus (300 euro per dipendente) attribuito dalla legge nelle Regioni svantaggiate del Sud, per cui solo per le nuove assunzioni in tali aree si rende opportuno presentare la domanda per l'attribuzione del credito.

Si informa infine che la recente legge finanziaria (art.1 comma 412) ha stabilito espressamente che l'istanza per l'attribuzione del bonus possa essere fatta ed inviata anche prima dell'assunzione del lavoratore agevolabile e che l'assunzione del lavoratore stesso deve essere effettuata entro 30 giorni dalla comunicazione dell'accoglimento dell'istanza da parte dell'Agenzia delle Entrate. La nuova disposizione stabilisce, in questo caso, che la comunicazione delle generalità del lavoratore debba avvenire, a pena di decadenza, entro ulteriori 30 giorni.

3) Credito d'imposta per gli investimenti in campagne pubblicitarie localizzate (art.61, comma 13, legge n.289 del 2002)

Le istanze per l'attribuzione del contributo per l'incremento degli investimenti in campagne pubblicitarie localizzate, redatte su modello ICAP, vanno presentate a partire dal 10 gennaio 2006, utilizzando l'ultima versione del software disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Lo stanziamento per il 2006 è di 50 milioni di euro e risultano ancora disponibilità per tale agevolazione.

4) Premio di concentrazione (art.9 d.l. n. 35 del 2005 conv. nella legge n. 80 del 2005)

Le istanze per l'attribuzione del credito d'imposta relativo al c.d. premio di concentrazione (spese per studi, consulenze e perizie, v. al riguardo la circolare n.53|E del 13-12-2005 dell'Agenzia delle Entrate), riservato alle p.m.i., per l'anno 2006 possono essere presentate a partire dal 10 gennaio 2006, mediante presentazione in via telematica su apposito modello ICC disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Lo stanziamento per il 2006 ammonta a 110 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: Barbara Ferrandu

Credits: J-Service srl realizzazione siti web